Arts & Culture

MAGDA

La sua musica viaggia sulle sue note e conquista gli orecchi dei sui ascoltatori che come ferventi credenti davanti al miracolo di San Gennaro, vengono deliziati ed estasiati dai suoi dj set.

È tra le migliori dj donna al mondo di pari passo a Ellen Allien e Miss Kittin, una delle prime ad aver avuto tra le mani il final scratch, strumento indispensabile per la nascita di nuovi standard tra i dj di oggi. La sua musica viaggia sulle sue note e conquista gli orecchi dei sui ascoltatori che come ferventi credenti davanti al miracolo di San Gennaro, vengono deliziati ed estasiati dai suoi dj set.

La sua musica è internazionale esattamente come lei: nasce in Polonia, si trasferisce fin da piccola in America, prima in Texas e poi a Detroit il regno della house, per stabilirsi poi a Berlino…altro regno della minimal. Tutto comincia proprio nella motor city d’America, quando la scena underground techno degli anni ’90 stava facendo i suoi primi passi dando alla luce talenti della musica; un nome fra tutti?! Richie Hawtin.

Magda_by_CybelleCodish_4-1024x683 MAGDA
© Cybelle Codish

Ed è proprio nella Detroit laboriosa e motorizzata che Magda ottiene il permesso di organizzare il suo primo club-night mensile nel bar in cui lavorava. Naturalmente solo i sordi non potevano accorgersi del grande talento che la ragazza aveva con sé, infatti dopo un po’ di tempo e dopo un po’ di dischi suonati è proprio Richie Hawtin che la invita a suonare con lui, che come un padrino alla cresima che ti appoggia la mano sulla spalla, l’ha presa sotto la sua ala protettiva e ne ha lanciato la carriera a livello mondiale.

Nel 2003 entra nella grande scuderia Minus e con Marc Houle e Troy Piece fonda il progetto live “Run Stop Restore”, il cui sound così innovativo le permette di esibirsi nei migliori club del mondo. Lei che è gia abituata a girare il mondo dalla sua infanzia non può che conquistarlo con la sua musica.

Magda_by_CybelleCodish_1-1024x683 MAGDA
© Cybelle Codish

Ma si sa a volte è bello anche fermarsi un po’ ed è a Berlino che trova casa, nel cuore pulsante della scena minimal europea e non solo. “Geometry” del 2004 è il suo esordio di produttrice, “Stop Ep” del 2005 è la sua consacrazione agli onori degli altari come solista e non potrebbe essere altrimenti.

Come un esploratore verso terre lontane Magda esplora le nuove tecnologie digitali per creare qualcosa di unico e raffinato, fonde in maniera mirabile techno, acid house, new wave ed un’estetica minimale sperimentale mixando le tracce insieme in modi inaspettati che delizia l’udito e soddisfa la voglia di ballare fino a tarda notte e a mattino inoltrato per non deludere nemmeno chi nutre le aspettative più alte.

 

Previous post

SALUTI DA PRIPYAT

Next post

MUSTAFA SABBAGH

The Author

Redazione

Redazione