Arts & CultureBooks

THE STREET IS WATCHING

Sfogliare questo enorme libro è come immergersi all’interno di uno spaccato di vita che ci può essere tanto estraneo quanto familiare.

“La strada è il chip della memoria della civiltà di oggi. È reale. C’è credibilità nella notte. La ‘strada’ non dorme mai. La strada è una droga invisibile. Non la smette mai di guardare, non la smette mai di oscillare nel suo ciclo senza fine”.

Paulo von Vacano

Il volume è un’antologia dedicata alla street photography e riunisce le immagini più rappresentative e iconiche dagli anni ’70 a oggi, per mostrare l’evoluzione e lo spirito della fotografia urbana attraverso la visione sia di grandi maestri sia di generazioni di fotografi più giovani. L’opera mostra il lavoro di artisti che ispirano e provocano, e il cui punto di vista ci sveglia nei confronti di un Sistema Indipendente di Cultura che definisce l’estetica di Drago.

Sfogliare questo enorme libro è come immergersi all’interno di uno spaccato di vita che ci può essere tanto estraneo quanto familiare. Ne mostra l’evoluzione della cultura di strada, ci provoca e ci lascia sgomenti davanti a scene concepite ordinarie da parte dei loro protagonisti come ragazzini che fumano, si drogano o genitori che contano i soldi o giocano con le armi con i figli.

Ci viene mostrata una faccia della società in cui la strada e le sue leggi la fanno da padrone. Droga, violenza, armi, sesso, ma anche immagini di vita quotidiana e di giochi di ragazzi per le strade, affiancate ai grandi fatti della storia contemporanea come la caduta del leader libico Gheddafi o le manifestazioni e le rivolte di strada. Quello che colpisce in queste pagine e quella sub-cultura nata di pari passo a quella ufficiale che ne mostra l’evoluzione dalla fine degli anni ’60 fino ad oggi caratterizzata da quel pensiero collettivo del volere e vivere tutto subito e oggi.


Un’opera fotografica che fa riflettere sul tipo di società che abbiamo creato o abbiamo accettato. Il libro include il lavoro di Larry Clark, Boogie, Ed Templeton, Glen E. Friedman, JR, Estevan Oriol, Martha Cooper, Jamel Shabazz, Bruce Davidson, Jim Goldberg, Mary Ellen Mark, Bruce Gilden, Ryan McGinley, Hugh Holland, Jill Freedman, C.R. Stecyk, Dash Snow, Bruce LaBruce, Ivory Serra, Olivia Bee, solo per citare alcuni tra i circa cento fotografi coinvolti.

Curato dall’editore di Drago Paulo Luca von Vacano e presentato durante la mostra Cross the Streets al MACRO di Roma, alcune delle foto all’interno del libro fanno parte dell’esposizione in cui si è racchiuso all’interno del museo quasi 40 anni di storia della street art e della street photography. Il volume inoltre presenta un testo di Miss Rosen, photo editor newyorkese e specialista di libri di fotografia, e un altro di Ethel Seno, project manager e curatorial coordinator al MOCA di Los Angeles.


 


“La strada è molto più che lo scenario della vita pubblica. È il luogo in cui sono nati i movimenti. La strada è dove le persone si ritrovano per essere unite, per dire la verità a chi sta al potere, per sconfiggere il sistema corrotto. È nelle strade che è nata la libertà.”

Miss Rosen

THE STREET IS WATCHING
Where street knowledge meets photography


Drago
pp. 440 – 2016
lingua inglese
100 €

Previous post

DEEP SPRINGS

Next post

WERNER BISCHOF. Fotografie 1934-1954

The Author

Redazione

Redazione